Accesso ai servizi

Lunedì, 30 Marzo 2020

ORDINANZA PROTEZIONE CIVILE n. 658 del 29 marzo 2020. Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili.


E’ stata pubblicata l’ordinanza n. 658 del capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, che stabilisce i criteri per l’aiuto ai cittadini in difficoltà.
I sindaci potranno provvedere “all’acquisizione di generi alimentari o di  buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali presenti sul territorio”.
L’ordinanza prevede inoltre i criteri di distribuzione degli aiuti:
  • accedono prioritariamente alla misura di “solidarietà alimentare” coloro che non hanno altri contributi pubblici;
  • per l’individuazione dei beneficiari, in raccordo con gli enti gestori dei servizi socio-assistenziali, si può partire dai nuclei seguiti da servizi sociali, purché con la regola detta sopra;
  • la sussistenza dei requisiti può essere resa mediante autocertificazione;
  • al momento pare si possa procedere con voucher o con pacchi alimentari che garantisce che i soldi siano effettivamente spesi per beni di prima necessità;
  • per l’organizzazione della distribuzione si può procedere a livello di COC/COM/COI, in collaborazione con il volontariato di protezione civile e di protezione sociale.
Nell’attesa dell’erogazione dei fondi, il Comune si è confrontato con i servizi socio assistenziali territorialmente competenti e sta predisponendo tutti gli atti amministrativi necessari e richiesti dall’ordinanza medesima.
Sara’ cura dell’amministrazione informare TEMPESTIVAMENTE i cittadini in merito alle modalita’ e tempistiche della consegna dei pacchi alimentari.

Documenti allegati: